Social Network
YouTube ottimizzare efficacemente i video
Tags: social media, YouTube, Google, apertura canale, condividere, pubblicare, video, filmati, alta definizione, video marketing, viral marketing

YouTube, la piattaforma gratuita per condividere video

Capire il posizionamento su YouTube e ottimizzare efficacemente i video


Logo YouTube
YouTube è la piattaforma che offre gratuitamente agli utenti registrati uno spazio illimitato per la pubblicazione e la condivisione di contenuti audio e video. Nato nel febbraio 2005, nonostante la relativa giovinezza, YouTube è uno dei siti che presenta il maggior tasso di crescita. Ogni giorno riceve una media di oltre 2 miliardi di visite, con un record di 3 miliardi registrato nel penultimo week-end di maggio 2012. Secondo le statistiche fornite ogni minuto vengono caricate, senza sosta, oltre 48 ore di nuovi contenuti. Questa crescente popolarità ha permesso a YouTube di diventare rapidamente il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Facebook, arrivando a controllare l’intero mercato dei video con un market share superiore all’80%.
 
Per questo motivo sia enti pubblici sia aziende private hanno iniziato a rivolgersi con crescente interesse a YouTube, attratte dalla possibilità di raggiungere un'utenza ancora più vasta e variegata. La pubblicazione di contenuti multimediali opportunamente indicizzati rende le aziende immediatamente visibili a un numero elevatissimo di utenti. Non avendo limitazioni di spazio i filmati possono essere pubblicati ad altissima qualità, fino all’incredibile formato 4K che con i suoi 4096 x 2304 pixel ha una risoluzione quattro volte superiore a quella del formato Full HD. YouTube crea, infatti, automaticamente più versioni dello stesso filmato, più o meno pesanti, permettendo a ciascun utente di accedere alla versione più adatta al tipo di dispositivo utilizzato (smartphone, tablet, PC) o alla velocità della connessione ADSL. Recentemente YouTube è stato utilizzato anche per la trasmissione di eventi in live streaming come concerti.

Tra le aziende presenti su YouTube non ci sono soltanto televisioni, radio o case discografiche, che tradizionalmente hanno una ricca produzione di contenuti multimediali, ma anche istituzioni culturali ed enti pubblici (come il MIT di Boston, il MoMa di New York, il Ministero degli Esteri, il Politecnico e l'Università Bocconi di Milano, l'Assessorato Ambiente del Comune di Roma) o aziende (come Fiat, Lancia, Ferrari, Ducati, Vodafone, Armani, Benetton, Mediaworld, Euronics, Unieuro, Thun, Feltrinelli, …). Grazie all'inserimento di speciali collegamenti (link) al sito aziendale l'attivazione di un canale su YouTube contribuisce anche ad aumentare il numero di visite al proprio sito e a migliorare l'indicizzazione e il posizionamento all'interno dei motori di ricerca (primo fra tutti Google che è proprietario di YouTube e ha tutto l’interesse a metterne in evidenza i contenuti).

Naturalmente il canale può essere arricchito da contenuti testuali e personalizzato, anche dal punto di vista grafico, nel rispetto dell’immagine coordinata aziendale. YouTube è dotato anche di un potente meccanismo di statistiche, attraverso il quale è possibile controllare l’andamento del canale. Con le statistiche è possibile conoscere, ad esempio, quali sono stati i video maggiormente visualizzati in un qualsiasi arco temporale, avere informazioni sull'età o sul sesso degli utenti che li hanno visualizzati e conoscere i punti di interesse, ovvero le parti dei video maggiormente viste dagli utenti.

YouTube ottimizzare efficacemente i video
Il canale YouTube ufficiale della Casa Bianca
(http://www.youtube.com/user/whitehouse)