Blog
Google Panda e Google+
Tags: newsletter, Internet, motori di ricerca, risultati, indicizzazione, posizionamento, qualità, contenuti sito, visibilità, Google, Google+, Google plus, algoritmo, Panda

Google Panda e Google+

Tendenze Internet


È trascorso da pochi giorni l'anniversario di "Panda", il nuovo algoritmo introdotto da Google il 24/2/2011 per migliorare le ricerche da parte degli utenti e fornire risultati sempre più precisi. Il nuovo meccanismo agisce, infatti, sull'indicizzazione e il posizionamento dei siti Internet, penalizzando pesantemente i grossi portali contenenti pagine duplicate o argomenti inutili e i siti pieni di pubblicità o link, costruiti con l'unico obiettivo di attirare i visitatori verso altre pagine.

Al di là delle numerose critiche ricevute, il nuovo algoritmo ci fa intuire chiaramente in quale direzione si stia muovendo Google e quali saranno le tendenze dell'immediato futuro. Verrà premiata sempre più la qualità dei contenuti del sito, che da questo momento sarà valutato anche sulla base di nuovi parametri, come la velocità di download delle pagine, l'usabilità dell'interfaccia, i tempi di permanenza da parte degli utenti, la presenza e l'affidabilità dei collegamenti esterni.

Panda è quindi l'inizio di un percorso mirato alla qualità e perciò, come ricordiamo sempre, diventerà sempre più importante lavorare sui contenuti del proprio sito e aggiornarli nel tempo. Anche se per ora Panda ha colpito soprattutto i siti più grandi costituiti da migliaia di pagine e quelli "generalisti", purtroppo anche molte aziende hanno assistito, impotenti, al "declassamento" del proprio sito, fornendo subito un giudizio negativo del nuovo meccanismo.

Secondo una tradizione tipicamente italiana, tutti si lamentano di ciò che potrebbe penalizzare il proprio sito, ma pochi sfruttano i numerosi strumenti che potrebbero invece contribuire a migliorarne il rendimento. Forse non tutti sanno che Google mette infatti a disposizione dei propri utenti alcuni servizi gratuiti che possono sfruttati essere per migliorare la visibilità e aumentare il numero di contatti verso il proprio sito.

Uno dei meno conosciuti è Google+, un social network gratuito, lanciato prima della scorsa estate e aperto a tutti dal 20/11/2011. Rispetto ai suoi concorrenti, come Facebook, Google+ introduce la possibilità di creare delle "Cerchie" e suddividere i propri contatti in categorie diverse. In questo modo possibile pubblicare nuovi contenuti, dal semplice testo fino a interi album fotografici, limitandone la diffusione soltanto agli utenti delle Cerchie desiderate. Il servizio è utilizzabile anche dalle aziende che potrebbero suddividere i propri utenti per categorie (es. clienti, fornitori) oppure a seconda del prodotto acquistato o del settore merceologico di interesse.

Il vantaggio più interessante, però, è che tutti i contenuti pubblicati in Google+ sono indicizzati all'interno di Google e potete stare certi che Google, per contrastare lo strapotere di Facebook, farà in modo che tali contenuti siano sempre "molto visibili", riservando loro le posizioni migliori. Questa è un occasione molto ghiotta per tutte le aziende che desiderano farsi conoscere maggiormente e rendere più visibili i propri prodotti o servizi. Intertech Italia è a vostra disposizione per condividere con voi le potenzialità di questo strumento e aiutarvi a sfruttarlo per migliorare l'immagine Internet della vostra azienda.

Naturalmente l'occasione deve essere colta al volo: dopo solo due settimane dal lancio Google+ ha superato i 10 milioni di utenti registrati, il 29 settembre 2011 ha raggiunto i 50 milioni e sembra che il primo febbraio abbia raggiunto i 100 milioni di iscritti, con un ritmo di crescita che potrebbe portare il numero di iscritti a 400 milioni entro la fine dell'anno. In un modo o nell'altro Google riesce sempre a far parlare di sé…

google panda e google plus
La pagina iniziale di Google+

Richiedi informazioni